Oggi parliamo di un nuovo All you can eat a Roma per la carne. La formula “all you can eat” è da sempre associata, almeno in Italia, alla cucina giapponese.
Trattandosi però di una formula vincente e che nel tempo ha riscosso sempre più successo, ecco che nasce a Roma un all you can eat di cucina romana che si chiama “Senza Fondo”, dove i migliori piatti della tradizione vengono serviti ad un prezzo fisso e in quantità “infinite”.
La domanda che però nasce spontanea è se e quanto convenga cedere alla tentazione e assaggiare i piatti tipici della cucina romana, famosi e ben fatti più o meno in tutta la nazione, in una formula dove la quantità sembra prevalere sulla qualità.
Sicuramente, non avendo una reale e tangibile conoscenza del cibo orientale, cedere alla tentazione è più semplice per l’assenza di metri di paragone, ma è altrettanto allettante la stessa soluzione applicata ai piatti della nostra di tradizione e che tutti conosciamo?
Prima di rispondere a questa domanda, per quanto possibile, vi presenteremo le caratteristiche dell’all you can eat di cucina romana e cercheremo di mostrarvene il potenziale.

Il menù e i prezzi di questo All you can eat a Roma per la carne

Per quanto riguarda i prezzi, questi sono molto simili a quelli delle classiche formule all you can eat che si trovano in giro per la città.
In questo caso, infatti, per godere dei tradizionali piatti della cucina romana vi occorreranno 19,50 euro a pranzo e 25,50 euro a cena, la domenica ed i giorni festivi, anche in questo caso i dolci e le bevande sono esclusi dal prezzo fisso.
La scelta del menù all you can eat è valida solo se viene adottata da tutti i commensali del tavolo e, come per tutti i ristoranti all you can eat, anche in questo caso non occorre lasciare nulla nei piatti o il piatto dovrà essere pagato a prezzo pieno e, soprattutto, non è possibile portare via niente.
I prezzi indicati sono sicuramente coerenti con la conoscenza che abbiamo dei ristoranti che adottano questa formula.

Per quanto riguarda il menù, questo sembra offrire ai propri clienti la possibilità di unire, in una sola giornata e in un solo pasto, tutti i piatti classici della cucina romana, permettendovi di goderne nelle quantità che desiderate.
Per quanto riguarda gli antipasti di Senza Fondo troviamo: la parmigiana di melanzane, bruschette, salumi e i fagioli con le cotiche.
Tra i fritti, una delle voci più importanti della tradizione gastronomica romana, troviamo zucchine in pastella, i famosissimi supplì, il filetto di baccalà e i fiori di zucca.
Andando ora ai primi piatti, forse il reale motivo per cui si ha voglia di provare l’all you can eat di cucina romana, troviamo i migliori della tradizione: la carbonara, l’amatriciana, cacio e pepe, la gricia realizzata anche nella versione con i carciofi, la pasta e ceci e la pasta e fagioli, la lasagna, un risotto ai quattro formaggi e le penne degli anni ’80: quelle all’arrabbiata e con la vodka.
Tra i secondi piatti troviamo invece i saltimbocca, gli involti e la trippa alla romana, lo spezzatino in bianco con piselli e la coratella con i carciofi, le polpette al sugo, il pollo nella versione con i peperoni e quella alla cacciatora e la fettina di carne panata.
Tra i contorni, invece, oltre i classicissimi, si trovano la cicoria e la scarola ripassata.
Se poi siete dei grandi fan della pizza, sappiate che l’all you can eat di cucina romana vi offre anche quella nella versione tutta romana: bassa e che scrocchia, nelle varietà più classiche.

Dove si trova?

all you can eat di cucina romana

Il ristorante all you can eat di cucina romana si trova a 50 metri da piazza Navona, per l’esattezza in via del Teatro Pace n. 44, uno dei vicoli di Roma più belli e frequentati perché si trova tra la Chiesa di Sant’Agnese in Agone ed il Chiostro del Bramante.
Pur avendo aperto il 30 aprile 2021, quasi nell’immediato il locale ha iniziato ad essere recensito da romani e turisti, questo perché mangiare i piatti della tradizione romana in pieno centro e spendendo poco è un lusso che solo un all you can eat di cucina romana avrebbe potuto offrire.
Per fortuna le recensioni appaiono tutte calibrate e valutate sulla base di quello che è: per mangiare ad un all you can eat di cucina romana o meno occorre valutare il cibo sulla base delle quantità in cui viene cucinato ed offerto, senza pretendere che si tratti dei migliori ristoranti della tradizione romana, per mangiare dei piatti dalla qualità ottimale e tutta romana occorre sicuramente andare in altri luoghi ma la formula adottata, il personale cordiale e veloce, il luogo, i prezzi e la qualità coerente con il prezzo sono tutte buone ragioni per mangiarci, fosse anche una sola volta.

termina qui il nostro approfondimento sull'All you can eat a Roma per la carne.