Ecco alcuni consigli per realizzare delle ottime ricette di antipasti, dedicati a chi ha scelto di seguire la dieta vegetariana. Chi l'ha detto che vegetariano significa privo di gusto e sapore? Proponiamo alcune ricette di antipasti vegetariani per ogni occasione, dalle verdure grigliate ai piatti più elaborati in grado di convincere anche gli ospiti più restii che non di sola carne è fatta la cucina. Buon appetito!

Preparare un Antipasto vegetariano

In questa prima sezione dedicata alle ricette vegetariani di antipasti, presentiamo questo meraviglioso antipasto agrodolce, a base di mele renette, cetriolini in agrodolce, olio, pepe, sale e succo di limone. Tagliamo a dadini le mele, dopo averle ben lavate, e procediamo a bagnarle col succo di limone.

Affettiamo tutti i cetriolini in dischi molto sottili, condendoli con olio sale e pepe. Mescoliamo la mela ai cetriolini e lasciamo raffreddare e insaporire il tutto in frigo. Aggiungiamo un po' di sale prima di servire questo antipasto vegetariano.

Un altro ottimo piatto vegetariano da preparare velocemente come antipasto sono le bruschette. Una ricetta molto intrigante è la bruschetta con il radicchio. Lasciamo asciugare del radicchio ben lavato, per poi tagliarlo alla julienne. Intanto puliamo e tritiamo la cipolla facendola dorare in olio d'oliva. Aggiungiamo le strisce di radicchio, un po' di sale finchè non diventerà ben tenero. Lasciamo scaldare il pane per le bruschette, aggiungiamo il nostro composto di radicchio e cipolle e serviamo con un filo d'olio.

Iniziamo il menù 

Vediamo ora una ricetta di antipasto vegetariano molto sofisticata, una bruschetta con tofu e Fiori di zucca.

Ingredienti per un Antipasto vegetariano

pane al sesamo, 50 grammi di tofu, erbe aromatiche, fiori di zucca, rucola, aglio, limone, aceto balsamico, olio, sale, pepe, salsa di soia.

Puliamo per bene le erbe, tritandole attentamente. Tagliamo il tofu a dadini e mescoliamo in una ciotola le erbe tritate, l'aglio, la scorza di limone, olio, aceto, soia e pepe. Andiamo ad aggiungere i dadini di tofu e lasciamo riposare il tutto in frigo a insaporire per circa 1 ora, ricordandoci di coprire il piatto.

Puliamo per bene la rucola e andiamo a tostare le fette di pane in forno caldo. Puliamo anche i fiori di zucca, lasciamoli sgocciolare e facciamoli saltare in una padella per ammorbidirli, senza aggiungere nulla. Mettiamo sul pane tostato la rucola, il tofu e i fiori di zucca, bagnando anche con la salsa marinata che abbiamo ottenuto in precedenza.

Antipasto vegetariano: Tartine di funghi e spinaci

Antipasto vegetariano

Un altro antipasto veloce dedicato ai vegetariani è questa tartina a base di funghi champignon e spinaci. Prepararlo è semplice e veloce. Mettiamo a rosolare in padella per circa 10 minuti le foglie degli spinaci freschi, tagliate a pezzi piccoli, con aglio e olio. Ogni tanto aggiungamo qualche cucchiaio d'acqua. Puliamo e tagliamo a fettine i funghi champignon, lasciando su un'altra padella a saltare qualche minuto con prezzemolo, aglio e un pizzico di sale.

Tagliamo intanto il pane in cassetta a triangoli, per fare le classiche tartine. Andiamo a metterli in forno per qualche minuto, in modo da dorarli e bruscarli. A cotture ultimate, componiamo la tartina con uno strato di spinaci e qualche fettina di funghi, spolverando con pepe. Antipasti vegetariani pronti per essere divorati!

Ricetta riso e friarelli

Ingredienti per 4 porzioni

  • 350 gr di riso
  • circa 600 gr di friarielli puliti
  • 3 spicchi d'aglio
  • 4 cucchiai d'olio d'oliva
  • 50 gr di burro
  • 1 piccola cipolla
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • sale
  • pepe
  • parmigiano e pecorino grattugiati

Preparazione riso e friarelli

Mettiamo i friarelli a scaldare in una padella con abbastanza acqua. Quando l'acqua è bollente, scoliamoli, tagliamolli a pezzettini e lasciamo a parte l'acqua di cottura. Mettiamo poi un aglio a rosolare in padella, e aggiungiamo i friarelli per farli insaporire. Intanto in un'altra pentola lasciamo imbiondire la cipolla nel burro, aggiungiamo il riso e bagnamo con il vino bianco fino a completa evaporazione.

Iniziamo ad aggiungere l'acqua di cottura dei friarelli, in modo che il riso inizi a cuocersi e ad assorbirla. Procediamo aggiungendo un mestolo ogni volta che il riso abbia assorbito lentamente il mestolo d'acqua precedente. A metà cottura mettiamo i friarelli, sale e pepe. Continuiamo ad aggiungere acqua fino alla completa cottura del riso coi friarelli. Quando manca circa un minuto, e l'acqua è ben assorbita, aggiungiamo il formaggio e procediamo a mantecare il nostro riso coi friarelli.

Per gli amanti delle verdure o per chi ha deciso di far una scelta di dieta priva di carne, consigliamo un'ottima ricetta di cucina vegetariana a base di broccoli: si tratta di ottimi sformatini a base appunto di broccoli, serviti con una base di crema al formaggio.

Con una ricetta del genere avrete modo innanzitutto di risparmiare, senza lesinare sul gusto e sulla presenza scenica. Si tratta di una cucina vegetariana che punta sulla genuinità degli ingredienti, in grado di dare il massimo gusto a elementi apparentementi privi di sapore come i broccoli.

Ingredienti sformatini broccoli

  • 600 g di broccoli
  • 3 uova
  • 40 g di burro
  • 230 ml di latte
  • 25 g di maizena
  • 150 g di fontina
  • 1 cipolla
  • Prezzemolo
  • 2 foglie di alloro
  • 1 ciuffetto di basilico
  • Sale
  • Pepe bianco

Preparazione sformatini broccoli

Laviamo per bene i broccoli, triturando per bene le parti più dure e grossolane e lasciando le cimette intere molto piccole; trituriamo la cipolla in modo molto sottile, facendola rosolare in padella nel burro fuso; andiamo quindi ad aggiungere i broccoli, sale e pepe. Uniamo quindi anche l'alloro e lasciamo cuocere, addizionando ogni tanto poca acqua calda, per una ventina di minuti.

Mettiamo a raffreddare i broccoli per passarli poi al frullatore, insieme a basilico e prezzemolo, sale, le uova e la panna. Nel frattempo andiamo ad imburrare degli stampini per sformati di piccole dimensioni, e versiamoci il composto ottenuto dai broccoli. Riempiamo una teglia grande con due terzi d'acqua, per procedere ad una cottura a bagnomaria in forno caldo a circa 170 gradi, per un'oretta.

Intanto prepariamo la crema di formaggio, bollendo latte e maizena sciolta in un goccio d'acqua tiepida. Mescoliamo e aggiungiamo la fontina a cubetti; spegniamo il fuoco continuando a mescolare velocemente per sciogliere tutto per bene.

Quando sono pronti i nostri sformatini di broccoli, sistemiamoli su dei piatti accompagnati dalla crema di formaggio e da una spolverata di pepe bianco.

Ingredienti per le Polpette vegetariane

1 spicchio d'aglio; 2 carote; 1 porro; 300 gr. di fagiolino; 2 zucchine; 250 gr. di patate; pepe macinato; 2 cucchiai di prezzemolo tritato; noce moscata grattugiata; 100 gr. di parmigiano grattugiato; sale; olio; 2 uova; un albume d'uovo.

Preparazione

Lavare le patate e poi lessarle in acqua salata, con tutta la buccia, per circa 35-40 minuti. 

Per coloro che volessero assaporare una crosticina maggiormente croccante, è possibile utilizzare il trucco della doppia impanatura. In pratica, dopo aver passato le polpette nell'albume d'uovo e nel pangrattato, si può ripetere nuovamente la stessa operazione intingendole ancora nell'uovo e nel pangrattato. Ciò farà perdere un pò più di tempo nella preparazione, tuttavia il risultato finale sarà davvero prelibato.

Solitamente, questo genere di polpette dovrebbero essere mangiate appena preparate, ma se gli ingredienti che si sono utilizzati per la loro realizzazione sono freschi si possono anche congelare crude e friggerle poi successivamente, anche direttamente senza aspettare che esse si scongelino. Questa pratica di conservazione è utile quando magari si è preparato una quantità consistente di polpette e non si vogliono friggere tutte ed immediatamente.

Polpette vegetariane di ceci

Per chi ha scelto la dieta vegetariana o vegana, in modo da eliminare il consumo di carne dalla propria alimentazione, un piatto molto facile da preparare sono le polpette a base di verdure: vediamo in particolare le polpette vegetariane di ceci. Questo ingrediente è ottimo per sostituire la carne e realizzare delle ottime polpette, sostanziose e piene di elementi nutrienti.

Questo genere di piatto non ha nulla da invidiare a quello tradizionale, anzi, esso riesce ad offrire un sapore altrettanto prelibato ed originale. Ricordiamo, inoltre, che i ceci sono utilizzatissimi anche nelle cucine di tantissimi altri Paesi, soprattutto del Mediterraneo. Nella nostra gastronomia, come detto, tendono alcune volte ad essere inseriti in sostituzione di altri ingredienti.

Infatti come molti legumi, i ceci si sostituiscono alla carne per integrare il ferro nel nostro organismo. Ma la cosa più importante della dieta vegetariana, e dunque anche delle polpette di ceci, è quella di fornire un valido e nutriente alimento, a prezzi molto inferiori rispetto al macinato di carne. Vediamo dunque come realizzare in pochi minuti delle ottime polpette vegetariane a base di ceci.

Ingredienti delle Polpette vegetariane

  • 1 scatola di ceci già lessati o, in alternativa, preparate una zuppa di ceci semplice e scolateli
  • 1 uovo
  • qualche cucchiaio di pangrattato
  • 1 cucchiaio di fiocchi di patate
  • olio da frittura
  • prezzemolo

Preparazione polpette di ceci

polpette vegetariane

Prendiamo una ciotola in cui poter mescolare facilmente tutti gli ingredienti. Bisogna creare un impasto omogeneo, eventualmente frullando insieme ceci, pangrattato, prezzemolo, uovo e fiocchi di patate. Se l'impasto dovesse risultare troppo consistente e difficile da lavorare, basta aggiungere un filo di acqua, mentre se troppo molle, basta addizionare altro pangrattato.

Una volta preparato l'impasto, procediamo a creare delle palline di piccole dimensioni, schiacciandole leggermente prima di introdurle delicatamente in una padella, in cui avremo messo dell'olio per frittura a scaldare. Lasciamo cuocere le polpette vegetariane di ceci per qualche minuto su ogni lato, dopodichè scoliamole e lasciamole riposare su dei fogli di carta assorbente per frittura. Le polpette vegetariane di ceci possono essere mangiate sul momento, o anche lasciate freddare e servite successivamente.

Autore: Enrico Mainero LinkedIn
Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).