Una serata all'insegna del gusto. Le bisteccherie a Roma vi accoglieranno a braccia aperte. In compagnia di amici o del vostro lui/lei non fa differenza. Il calore che troverete nei locali che riportiamo di seguito non ha eguali e vale la pena assolutamente provarlo.

Salario

Beef Bisteccheria

Una Bisteccheria a Roma, in cui potrete recarvi per gustare un’ottima bistecca è, appunto, la Bisteccheria Beef. Si tratta di un locale molto frequentato e rinomato in cui potrete trovare ottimi tagli di carne da gustare in diversi gradi di cottura. Il locale risulta chiuso la domenica.

Via Basento, 54
06 85305130 


Cinecittà

Bisteccheria da Baffo

La Bisteccheria Da Baffo propone carni nazionali ed estere cotte sapientemente alla brace, oltre a tartare, carpacci e piatti tipici della cucina romana. Il locale si trova al Quadraro ed è presente nel mondo della ristorazione Capitolina da anni, ormai punto di riferimento per chiunque volesse degustare carni scelte rigorosamente selezionate accompagnate da vini pregiati.

Famosissima la loro specialità: “la Baffolona”. Si tratta di una succulenta bistecca che rimane tenera anche alle cotture più estreme grazie alla provenienza da allevamenti controllati e ad una frollatura che raggiunge i 40 giorni.

Via dei Fulvi, 8
329 626 1635

Frascati

le migliori bisteccheria di roma

Tuscolano

Bisteccherie a Roma: New Stone Age

Poco fuori Roma, sita in Via Tuscolana, troviamo questa caratteristica pizzeria/bisteccheria a Roma che è considerata da molti il luogo ideale dove festeggiare i compleanni dei propri figli, grazie anche alla presenza di una sala interna dedicata al gioco dei più piccini e ad un ampio giardino esterno. La caratteristica principale di questo ristorante è l'originale mobilio interno, le sale sono state allestite in modo che il cliente ha l'impressione di essere tornato all'epoca della preistoria. Le pietanze sono preparate solo con prodotti di prima qualità e troverete ad attendervi personale professionale e gentile.

Via Tuscolana,118
0689766562 

Nuovo Salario

Gli Aquiloni

Si tratta di uno delle migliori bisteccherie a Roma, che è sinonimo di qualità. Il locale è dotato di grandi spazi esterni e un gazebo sotto cui cenare nelle serate estive. Oltre a delle fantastiche pizze cotte a legna, ha anche un ottimo servizio di bisteccheria ed un servizio catering per eventi e cerimonie.

Si consiglia la prenotazione, soprattutto nel weekend.

Via dell'Ateneo Salesiano 82
06 87134015 

Collatina

La Pampa

A poca distanza da via Collatina a Roma la Bisteccheria La Pampa è un bel casale ottocentesco ristrutturato e portato ai fasti di due secoli fa con un accurato restyling. Gli spazi sono ampi e la cura dei particolari e l’attenzione alla semplicità delle linee, si unisce ad un ottimo livello dei servizi.

La carne viene preparata con mani sapienti e lasciata cuocere su una griglia con un letto di brace. Questo ristorante dà la possibilità di scegliere il taglio di carne che si desidera gustare direttamente al bancone. Il taglio prescelto viene, poi, pesato e cotto a puntino, a vista, in base alla tipologia di cottura preferita.

Via Collatina Vecchia, 127
0622755107 

bisteccherie a roma

Furio Camillo

Dal Bersagliere

Il Ristorante Dal Bersagliere si trova nei pressi della fermata della metropolitana Furio Camillo. È un ristorante /pizzeria che offre un’ampia scelta di piatti; sono ottimi i fritti ed il galletto alla brace. I tempi di attesa al tavolo sono brevi.

Via Gino Capponi 16
06 789909 

Eur Montagnola

Bisteccherie a Roma: La mucca pazza

Questo originale ristorante si trova a Roma in zona Eur Montagnola, al suo interno si respira un'aria allegra e informale. Si tratta di una trattoria/bisteccheria semplice con tavolini di legno e tovaglie di carta che accoglie i suoi clienti come in famiglia. Il menù offre la possibilità a tutti i suoi clienti di mangiare gustosi primi piatti tipici della cucina romana, come i rigatoni alla carbonara, la pasta alla gricia ecc. ma il suo piatto forte sono i secondi di carne danese.

Via Paolo Veronese, 42
065134430

San Basilio

Bisteccheria Gallo Cedrone

Questo locale si trova in zona San Basilio ed è molto conosciuto sia per la genuinità dei deliziosi piatti a base di carne italiana, argentina o danese; sia per la leggerezza della sua pizza. L'ambiente che troverete all'interno è molto accogliente e tranquillo, ideale per trascorre una serata intima in compagnia dei propri amici.

Via Sandro Giovannini, 55
06 8277338

Ristorante Il fico d'India

Questo caratteristico ristorante si trova nella periferia di Roma, in zona San Basilio. Offre ai suoi clienti piatti di carni italiane ed estere ma anche dell’ottimo pesce, preparati con ingredienti sempre freschi, di provenienza italiana, senza l'uso di conservanti e non surgelati. All'interno del locale si respira un'aria allegra e gioviale, l'arredamento è semplice e colorato.

Via Montecassiano, 189
06 22150162 

Centro

Yesh Kosher Steak House

Questa bisteccheria a Roma è conosciuta in tutta la capitale grazie all'ambiente moderno e all'utilizzo d'ingredienti di prima qualità nella preparazione delle pietanze. Dispone di una bellissima cucina a vista in cui cucinano ottimi piatti da street food ma anche pietanze tipiche della cucina mediorientale affiancate dai migliori piatti della cucina ebraica romana. All'interno vi attende del personale giovane e professionale, che ha il solo scopo di far passare una serata all'insegna del gusto ai suoi clienti.

Via S. Maria del Pianto 64/65
06 68301198

Bisteccherie a Roma: I Vitelloni

Si tratta di una steakhouse che ha iniziato la sua attività da non molti anni ma ha già conquistato la fiducia di tutti i suoi clienti, grazie alla cortesia e professionalità del suo staff e alla bravura del proprio chef. All'interno del menù è possibile scegliere tra una vasta scelta di primi piatti, secondi piatti di carne, deliziosi contorni e gustosi dolci. Molto caratteristico il suo angolo dedicato al BBQ. Il locale è arredato in stile moderno e troverete ad accogliervi del personale cortese.

Via Amiterno, 42-60
06 7081150 

Pietralata

Ristorante Da Mario

Si tratta di un simpatico locale che si trova in zona Pietralata, l'interno il locale è arredato con mobilio molto semplice e si respira un'atmosfera tranquilla. All'interno del menù sono presenti primi piatti tipici della cucina romana, ma anche ricette a base di pesce, come il risotto alla crema di scampi, secondi di carne di prima qualità, sfiziosi contorni e gustosi dolci fatti in casa. Molto apprezzati dalla clientela sono gli arrosticini. Il locale è gestito a conduzione familiare e troverete ad attendervi del personale professionale e cortese.

Via dei Monti di Pietralata, 12
06 89565683 

Origini della cucina Tex Mex

Un'ottima via di mezzo fra la cucina di origine Europea e quella centroamericana è rappresentata dalle ricette tex mex; la cucina di cui stiamo parlando mescola insieme elementi proveniente dal vecchio continente, cucina creola, sotto il cocente e piccante ingrediente tipico del Messico.

Gli amanti dei sapori decisi non potranno fare a meno di provare, almeno una volta nella loro vita, ricette tex mex. Ma di cosa stiamo parlando di preciso? Alla base della cucina tipica della zona fra Texas, California e Messico, c'è la carne, in particolare il pollo, accompagnato da riso e salse molto piccanti. Ultimamente questa cucina è amata molto anche in Italia, poiché è presente in diversi ristoranti tematici che hanno mutuato i menu di questa zona. Dalle alette di pollo piccanti alle tortillas con fagioli e riso, le ricette della zona fra Texas e Messico hanno oramai diversi fautori anche nella nostra penisola. Lo stesso peperoncino, che la fa da padrone in questa cucina, è coltivato addirittura in casa da moltissimi amanti della piccantezza a tutto fuoco!

Cosa si cucina in Texas?

Le ricette di questa zona americana promettono di soddisfare gli amanti dei sapori forti, palati abituati al piccante e a non avere problemi... con l'intestino. Le ricette dei cowboy e quelle dei chicanos, mettono insieme ingredienti come fagioli, avocado, e tratti della cucina caraibica come il riso jambalaya.

Piatti tipici delle ricette Tex Mex

Chi si avvicina a questa cucina non può fare a meno di iniziare con piatti tipici della regione come i Burritos o le Fajitas e i tacos. Tutte a base di una sorta di piadina, più o meno cotta e quindi più o meno croccante, da accompagnare con salse a base di peperoncino jalapeno o avocado. Il tutto ripieno con pollo arrosto o sfilacciato, e ancora riso o fagioli neri messicani.

Le ricette tex mex hanno dei sapori molto particolari vi proponiamo di seguito una ricetta molto veloce dai sapori messicani! Si tratta del Queso fundido, che, come dice la parola stessa, non è altro che formaggio fuso. Quello che conta è scegliere il formaggio adatto e, soprattutto l'accompagnamento ideale.

Un'altro ingrediente, o meglio, il contenitore finale più indicato per il queso fundido è un croccante tacos o nachos da preparare in casa secondo le ricette originali. Vediamo ora come preparare il queso fundido, a partire dalla scelta degli ingredienti migliori.

Ingredienti queso fundido

  • 50 g. di salsiccia stagionata;
  • 120 g di formaggio (la ricetta tradizionale vuole che il formaggio sia il Jalaperio Jack in quando il Jalapeno è un peperoncino di origine messicana non molto piccante);
  • 20 g di burro;
  • 2 cucchiai di polpa di pomodoro;
  • 2 cucchiai di coriandolo tritato;
  • 2 cipollotti;
  • 4 cucchiai di latte;
  • spicchio d’aglio grossolanamente tritato;
  • nachos

Preparazione Queso fundido

Affettate e mondate i 2 cipollotti. Fate fondere in una padella il burro e unite poi i cipollotti e l’aglio: mescolate a fuoco basso per 5 minuti. Al soffritto aggiungete il formaggio tagliato a dadini piccoli e continuate a cuocere a fiamma bassa mescolando continuamente. Quando il formaggio sarà fuso versate lentamente il latte senza smettere di mescolare!

Versate poi il composto in ciotole monoporzione; mescolate la salsiccia affettata, il pomodoro e il coriandolo. Servite il piatto caldo e accompagnatelo con i nachos!

Carne della cucina argentina

La cucina argentina, rispetto al resto della cucina sudamericana, è maggiormente ispirata alla cucina mediterranea.
La cucina di questa ragione basa la sua tradizione sulla carne: la carne argentina è infatti una delle più rinomate a livello internazionale, merito delle vaste pampas, le praterie in cui pascolano manzi e altri animali da allevamento.

Molto diffusa è anche la coltivazione del frumento, da cui si ricava la farina, altro ingrediente essenziale per la preparazione dei piatti della cucina argentina.

Nella cucina argentina si sentono molto gli influssi della cucina italiana e spagnola. I primi piatti più conosciuti sono lotallarines, una sorta di tagliatelle.
Uno dei piatti più appetitosi della cucina argentina sono le empanadas, una sorta di panzerotti ripieni cotti al forno.

Il piatto forte della cucina di questa nazione è la carne, di alta qualità e a basso contenuto di grassi, grazie alle abitudini alimentari degli animali e al costante movimento fisico del bestiame.
La carne può essere cotta nel tradizionale metodo “bife”: stiamo parlando delle grandi bistecche di manzo argentino cotte alla brace.

Un altro modo per cucinare la carne rossa, tipico della cucina argentina, è l'asado.

bisteccherie a roma

Asado, un classico argentino

L'asado è una tecnica di cottura della carne usata dai gauchos per preparare la carne di manzo, agnello e maiale.
La bestia viene tagliata a metà e infilata in grandi spiedi inclinati di 20 gradi rispetto al terreno: in questo modo mentre la carne si cuoce, il grasso non cola a terra ma va a finire sulla carne stessa.

Per condire l'asado si usa il chimichurri, una salsa formata da un mix di spezie fresche, olio, aceto e limone, che si spalma a fine cottura sulla carne.

Bevande da abbinare ai piatti argentini

Per accompagnare i pasti, la cucina argentina consiglia il mate, un infuso di erbe ed aromi da servire a fine pasto.

Prova il dulce de leche

Uno dei dolci più famosi della cucina di origine argentina è il dulce de leche. Si tratta di un dolce, appunto, a base di latte, diventato un vero e proprio simbolo gastronomico della zona sudamericana.
Per preparare questo dessert bisogna unire latte e zucchero per ottenere un prodotto che non è molto distante dalle caramelle mou.

Ottenere una crema di dulce de leche argentino, per riempire un vasetto di circa 400 grammi, è possibile seguendo questa semplice ricetta.

Ingredienti

  • 2 litri di latte;
  • 600 grammi di zucchero, possibilmente di canna;
  • vaniglia (in polvere, stecca ma meglio di tutto i semi della bacca);
  • bicarbonato.

Questo prelibato dessert della cucina argentina è molto semplice da preparare, ma bisogna fare molta attenzione con il “fuoco” che usiamo, altrimenti rischiamo di bruciare tutto. Andiamo a versare in un pentolone tutti gli ingredienti. Per il discorso di prima, è meglio sfruttare un recipiente con un fondo molto alto, così da tenere a debita distanza la fiamma dal nostro latte.

Mettiamo a bollire il latte “addizionato” e poi lasciamo cuocere, a fuoco lento, per circa 2 ore e mezza il tutto: il latte si deve caramellare, assumendo il tipico colore brunastro. Naturalmente, non abbandoniamo il dulce de leche in fieri sul fuoco, ma mescoliamo di tanto in tanto per evitare che attacchi sul fondo.

Togliamo dal fuoco e lasciamo stiepidire nei vasetti che abbiamo ben sterilizzato. La composizione, una volta raffreddato, sarà quella di un miele ben sodo, per cui prima di consumarlo come dolce, conviene allentarlo un po' grazie a una fonte di calore.