La cicerchiata è un dolce carnevalesco tipico dell'Italia centrale. Anche se può sembrare molto simile agli struffoli, ci sono delle differenze sostanziali.

Ingredienti

  • 6 uova
  • farina “00” 500 gr
  • miele 200 gr
  • mandorle (sbucciate e tritate!) 70 gr
  • olio d’oliva (per la quantità contate una tazzina da caffè)
  • anice (per la quantità contate mezza tazzina da caffè)
  • 2 cucchiai e mezzi di zucchero
  • olio di semi d’arachidi (per friggere)

La ricetta per la cicerchiata: preparazione

Su un tavolo preparate la farina con un buco al centro per metterci le uova: inserite 3 uova intere e 3 tuorli, conservando separatamente i 3 albumi da montare a neve. Lavorate l’impasto aggiungendo le mandorle sbucciate e tritate e lo zucchero. Aggiungete infine i tre albumi e impastate fino ad ottenere un composto omogeneo. Tagliate la pasta in pezzi di 2 cm di spessore: fate dei serpentini da tagliare a pezzettini in modo da ricavarne delle palline grandi quanto un’oliva.

Friggete le palline con l’olio di semi e appoggiatele in carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. A parte riscaldate il miele in un pentolino su fuoco lento fino a quando diventerà più liquido: a quel punto colate il miele sulle palline disposte a ciambella (come in figura) su una teglia rivestita di carta da forno. Lasciate raffreddare.

Potete anche mettere le palline fritte in un grande tegame, a fuoco lento, versando il miele liquido e ancora caldo e mescolando per ottenere delle palline compattate.

La ricetta per la cicerchiata al forno

Questo fantastico dolce carnevalesco è tipico del centro Italia, soprattutto nelle zone di Amatrice. Per chi non volesse o per i non amanti del fritto proponiamo una variante della cicerchiata che si può preparare anche al forno e con l’utilizzo del Bimby.

Ingredienti per l’impasto:

  • 300 gr di farina 00
  • 40 gr di zucchero semolato
  • 30 ml di olio extravergine di oliva
  • 60 ml di liquore all’anice
  • 3 uova
  • Zeste di limone non trattato
  • Sale q.b.

Ingredienti per la glassatura:

  • 200 gr di miele
  • 120 gr di zucchero semolato
  • Arancia candita q.b.
  • Noci, pinoli e pistacchi q.b.

Procedimento

ricetta per la cicerchiata

Come abbiamo detto per preparare questo dolce utilizzeremo il Bimby. Mettete nel recipiente tutti gli ingredienti che servo per realizzare l’impasto. Posizionate il pulsante su velocità Spiga e azionatelo per 2 minuti. A questo punto prendete il composto che avete appena ottenuto, mettetelo in una ciotola con della farina, copritelo con un panno e lasciatelo riposare per circa 30 minuti.

Recuperate l’impasto, buttate su una spianatoia una manciata di farina. Prendete dei piccoli pezzi del composto e formate sopra la spianatoia infarinata dei piccoli cordoncini, dopodiché con un coltellino tagliate piccoli parti di circa 1 cm e con le mani formate delle palline che andrete a sistemare su una teglia ricoperta da carta da forno.

Mettete la teglia nel forno preriscaldato in modalità statico a 180 C per una 10 di minuti circa. Le palline devo risultare ben dorate. Una volta cotte, sfornatele e lasciatele raffreddare.

Nel frattempo mettete il miele in un pentolino assieme allo zucchero. Una volta che avete portato a bollore il miele, toglietelo dai fornelli e gettateci dentro le vostre palline e tutti gli ingredienti che servono per ottenere la glassatura. Mescolate il tutto per 5 minuti dopodiché sistemate il composto ottenuto su un piatto e donate la forma che preferite. Lasciate raffreddare prima di portare in tavola.