Quando si avvicinano le feste, immagino che nessuno di voi voglia rinunciare ai classici piatti tipici, come i dolci o i fritti della vigilia ed all’agnello del pranzo di Natale… per cui come arrivare in forma al giorno X e tra le tante cose concedersi anche una bella fetta di panettone?

Considerando che delle volte poi si è invitati anche a casa di altri e non si può spesso rifiutare l'invito di amici o parenti, ecco che si devono trovare soluzioni per non esagerare con i pasti, ma al tempo stesso non rinunciare ad alcuni piatti prelibati e tradizionali appunto. Come fare dunque a combinare questi due obiettivi non sempre facilmente conciliabili, soprattutto per coloro che apprezzano in generale la gastronomia ed ogni tipo di prelibatezza?

Oltre alle classiche precauzioni, come quella di usare pochi condimenti ed evitare i dolci dopo cena, possiamo cucinare questa gustosa torta di mele, per una colazione sana e dietetica! Vediamo dunque come prepararla e quali ingredienti sono necessari.

Tutti i dolci natalizi e pasquali tradizionali e regionali tipici (pastiera napoletana, pinza alla triestina, zuccotto pasquale siciliano, pitte con niepita calabresi ecc.) vanno assunti solo in piccole dosi e mai a fine pasto, perché eccessivamente calorici. Tutta via una eccezione si può fare se utilizziamo ingredienti dietetici, come quelli che con cui possiamo realizzare questa fantastica torta alle mele. Ecco dunque uno spunto per un dolce ipocalorico al tempo stesso gustoso. L'importante, anche in questo caso di dolce dietetico, è di non esagerare con le porzioni!

Infatti, basta fare attenzione a queste ultime e si potrà gustare comunque una prelibatezza eccezionale ed anche di facile e veloce preparazione, che non richiede neanche molta esperienza in cucina, quindi realizzabile anche da coloro che non siano particolarmente esperti. Questa ricetta è poi leggerissima e quindi l'ideale anche per quelle persone che non vogliono rinunciare al gusto di un buon dolce, ma senza appesantire troppo la bilancia ed il corpo.

Comunque, andiamo a vedere come poter preparare questa particolare ricetta, ricordando tuttavia che è possibile anche variare alcuni ingredienti per renderla maggiormente adatta ai propri gusti o particolari esigenze. Ad esempio, si potrebbe utilizzare il latte scremato al posto di quello solo parzialmente scremato oppure, per quelle persone intolleranti al lattosio, si può sostituire con uno senza.

Ingredienti 

Per una teglia da 24 cm occorrono i seguenti ingredienti, possibilmente freschi e genuini: anche la qualità dei prodotti che usiamo per realizzare le nostre ricette può aiutare a non eccedere di peso:

  • 280gr di farina 00
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 125 gr di yogurt magro (un vasetto)
  • 40 gr di olio di semi di arachide
  • 300 ml di latte parzialmente scremato
  • Una bustina di lievito per dolci
  • Cannella e scorza di limone
  • Due mele

Preparazione 

Setacciate la farina con lo zucchero ed il lievito, aggiungete la cannella e la scorza di un limone. Amalgamate il latte con lo yogurt e l’olio, poi versatelo pian piano nel mix di ingredienti secchi e mescolate accuratamente in modo che non si formino grumi. Nel caso in cui si formassero grumi, passate il composto al mixer per qualche secondo.

Versate il composto in una teglia precedentemente ricoperta di carta da forno bagnata e strizzata. Sbucciate le mele e tagliatele a spicchi fini. Ponete le mele sul composto, facendole affondare un pochino.

Cuocete in forno statico, preriscaldato a 170°, per circa 50 minuti, poi alzate il forno di 10 gradi e fate cuocere altri 10 minuti. Controllate la cottura infilando un bastoncino di legno al centro della torta: se, estraendolo, il bastoncino risultasse asciutto, la torta è pronta. Fate raffreddare nel forno spento.

Una volta che la torta dietetica alle mele si è freddata, potete spalmare un leggero strato di marmellata di albicocche sulla superficie, e cospargere di zucchero a velo.

Questo genere di dolce leggero e saporito, comunque, può essere assaggiato e mangiato (senza esagerare come abbiamo detto) per fare una colazione nutriente ma non pesante oppure per uno spuntino veloce durante la giornata (quando magari si presenta la voglia di mangiare qualcosa) o, ancora, dopo la cena, per concluderla con un dolce sfizioso ma non eccessivamente faticoso da digerire.

Insomma, una prelibatezza da poter assaporare in qualsiasi circostanza, senza dover rinunciare a qualcosa di gustoso e piacevole da mangiare.

Evitare il burro per i dolci dietetici!

Immagine della torta di mele dietetica

Il burro, uno degli ingredienti basilari della maggior parte dei dolci, è un alimento molto energetico, contiene sali minerali, vitamine ed è costituito da grassi. Il suo apporto calorico è inferiore a quello degli oli: 752 kcal per 100 g di burro, contro 880 kcal per 100 g degli oli.

Come tutti i grassi animali però, presenta un alto contenuto di colesterolo che, una volta ingerito, contribuisce ad aumentare non solo il colesterolo cattivo, ma anche quello buono. Per evitare questo fenomeno è infatti consigliabile l'utilizzo di margarine realizzate con grassi idrogenati che, pur prive di colesterolo, stimolano il fegato a produrre quello cattivo. Oltre al burro, assente in questa torta di mele dietetica, potete provare a sostituire lo zucchero di canna con ingredienti sostitutivi, come ad esempio il miele o altri dolcificanti ipocalorici. Infatti In sostituzione dello zucchero, quando si è a dieta, è consigliabile dolcificare con miele o fruttosio, perché se ne può usare di meno, risparmiando in calorie. È bene comunque non eccedere per evitare un eccessivo aumento di trigliceridi.

Come abbiamo visto, è possibile trovare delle soluzioni per mangiare in maniera leggera, salutare ed anche prelibata, ma senza tuttavia incidere sul proprio o altrui stato di forma, anche in periodi particolari come può essere, ad esempio, quello delle festività natalizie, in cui i pasti diventano pesanti e più numerose le occasioni in cui si sta a tavola con parenti o amici o semplicemente in famiglia. 

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Internet cafè a Roma: conosci tutti i locali di tendenza?

immagine per articolo internet café a Roma

Italiani intenditori di caffè, senza dubbio! Sia per l'aroma inconfondibile, sia perché è il giusto momento per prendersi una pausa, il caffè è una delle bevande più amate e bevute in Italia. La pausa caffè coniugata alla connessione e alla multimedialità diventa ancora più gustosa negli internet cafè a Roma e ovunque.