Mangiare in un ristorante stellato è un’esperienza che in molti desiderano fare per via dell’esperienza unica che ne deriva e che andrebbe la pena fare almeno una volta nella vita. Ma come si diventa ristorante stellato? E quali sono i migliori ristoranti stellati a Roma? Cercheremo di descrivervi brevemente la storia che vi sta dietro le stelle Michelin e vi consiglieremo alcuni dei ristoranti stellati a Roma da provare.

Menu di navigazione dell'articolo

Le stelle Michelin: cosa sono

Un ristorante stellato è un ristorante a cui è stata assegnata una o più stelle Michelin che vanno a determinare la superiorità dello stesso rispetto agli altri ristoranti sparsi per la città. La Guida Michelin è stata ideata nel 1900 dal francese André Michelin e permette a tutti gli appassionati di scoprire facilmente le eccellenze culinarie sparse per il mondo, rendendosi, ad oggi, un punto di riferimento indispensabile per chiunque ami la buona tavola.

Quello che però bisogna precisare è che ad ottenere le stelle Michelin è, in realtà, lo chef e quindi è questo ad essere “stellato”. Ma come vengono assegnate? Per quanto chiunque ne abbia sentito parlare, non tutti sanno come si possa ottenere una stella Michelin.In realtà tutto avviene quasi spontaneamente: si parte con l’assaggio di un piatto di cui viene valutata la presentazione, la freschezza e la qualità degli ingredienti utilizzati, la bontà e l’equilibrio dei sapori, la consistenza del cibo. A questo segue un ordine di tre portate che servono a valutare lo chef nella sua totalità, oltre che della sua brigata.

Oltre a tutto questo si valuta anche la qualità del servizio e l’attenzione rivolta al cliente, l’atmosfera del locale, gli arredi e la location a cui vengono invece assegnate le cosiddette “forchette” che vanno da un numero da uno a tre, proprio come le stelle Michelin. Naturalmente ciò che gioca un ruolo di rilievo è la costanza: non basta un solo buon piatto, non si tratta di una sola analisi, ma a garantire l’ingresso nella Guida Michelin è essere bravi, e in parte unici, nel tempo.
La nostra penisola, pur non raggiungendo le stelle che caratterizzano il Giappone, risulta essere uno dei Paesi dove mangiare bene è la regola: da Nord e Sud si tratta di un vero e proprio viaggio alla scoperta dei sapori, dalle vette alpine fino alla Sicilia, per un’Italia tutta da assaporare

Abbiamo scelto per voi alcuni dei ristoranti stellati a Roma, per un viaggio anche tra i sapori offerti dalla capitale.

ristoranti stellati a roma

La Pergola - Chef: Heinz Beck (3 stelle Michelin)

Situato all'interno del Rome Cavalieri Waldorf Astoria, La Pergola offre un'esperienza culinaria raffinata con una vista panoramica su Roma. Il menù è caratterizzato da piatti creativi e tecniche innovative, oltre a una cantina eccezionale.

St. George - Chef: Marco Martini (1 stella Michelin)

Situato all'interno dell'Hotel Indigo Rome - St. George, questo ristorante offre una cucina contemporanea che valorizza i prodotti locali e di stagione. L'ambiente è moderno e raffinato, con un tocco di eleganza romana.

Glass Hostaria - Chef: Cristina Bowerman (1 stella Michelin)

Situato nel cuore di Trastevere, Glass Hostaria offre un'esperienza culinaria moderna e sofisticata in un ambiente di design. Il menù presenta piatti innovativi che uniscono tradizione e sperimentazione.

Aroma - Chef: Giuseppe Di Iorio (1 stella Michelin)

Situato presso il Palazzo Manfredi, Aroma offre una vista spettacolare sul Colosseo. La cucina è un mix di tradizione romana e innovazione, con piatti eleganti e ben presentati.

Imàgo - Chef: Francesco Apreda (1 stella Michelin)

Questo ristorante panoramico si trova all'interno dell'Hotel Hassler e offre una vista mozzafiato sulla città. La cucina combina sapori italiani e internazionali, con un tocco di creatività e innovazione.

All'Oro - Chef: Riccardo Di Giacinto (1 stella Michelin)

Situato nel lussuoso The H'All Tailor Suite, All'Oro offre una cucina contemporanea che reinventa i piatti tradizionali italiani. L'atmosfera è elegante e rilassata, con un design moderno e accogliente.

Pipero - Chef: Ciro Scamardella (1 stella Michelin)

Pipero si trova vicino al Pantheon e offre un'esperienza culinaria raffinata in un ambiente elegante. La cucina mette in evidenza gli ingredienti locali e di stagione, con un tocco di creatività e passione.

Il Convivio Troiani - Chef: Angelo Troiani (1 stella Michelin)

Situato nel cuore di Roma, Il Convivio Troiani offre una cucina raffinata e innovativa in un'atmosfera intima ed elegante.

Il pagliaccio

Tra i ristoranti stellati a Roma troviamo il Pagliaccio che possiede due stelle Michelin. La particolarità di questo ristorante è che vi offre dei percorsi a sorpresa: Circus da 10 portate, Orme da 8, Terrae da 6 e tutte vegetariane, Intermezzo da 4 per il pranzo, tutti percorsi che vi permetteranno di lasciarvi trasportare dai sapori unici.

Indirizzo: via dei Banchi Vecchi n. 129a, Roma
Prenotazione: 06 68809595

Acquolina

Tra i ristoranti stellati a Roma con una stella Michelin non possiamo non citare il ristorante l’Acquolina che si trova all’interno dell’Hotel The First Roma ARTE, nel cuore della città. Il ristorante è tipicamente mediterraneo e le sue parole d’ordine sono: materia prima, ricerca e gioco, il tutto immerso in un ambiente elegante in cui ci si ritrova circondati dall’arte.

Via del vantaggio, 14
Per prenotazioni: 06 97996907

Il Convivio Troiani 

Si tratta di un ristorante stellato a Roma che con la sua stella Michelin offre un’esperienza unica: potrete godere di 10 portate a sorpresa intorno ad un tavolo sociale.

Vicolo dei soldati, 31
06 6869432
Il ristorante è aperto dal lunedì al sabato dalle 19:30 alle 23:00.

Enoteca La Torre

Le parole d’ordine dell’Enoteca La Torre sono ricercatezza, professionalità ed alta cucina, rese reali da una squadra brillante e unica nel suo genere in un luogo in cui storia e novità si fondono e danno vita a qualcosa di magico. Il ristorante è aperto dal mercoledì alla domenica.

Lungotevere delle Armi, 23
Per prenotazioni: 06 45668304

FAQ

Ristoranti stellati a Roma: scopriamo quali sono i migliori della Capitale

Cosa significa che un ristorante è stellato Michelin?

Un ristorante stellato Michelin è un ristorante che è stato valutato e premiato con una o più stelle dalla prestigiosa Guida Michelin. Le stelle sono assegnate in base alla qualità del cibo, alla creatività e alla consistenza delle preparazioni, oltre che al servizio e all'atmosfera del ristorante. Un ristorante può ricevere da una a tre stelle: una stella indica un "ristorante molto buono" nella sua categoria, due stelle indicano un "ristorante eccellente, che vale una deviazione", mentre tre stelle rappresentano un "ristorante eccezionale, che vale un viaggio apposito".

Qual è la differenza tra ristoranti stellati e ristoranti non stellati?

La principale differenza tra ristoranti stellati e non stellati è il riconoscimento e il prestigio offerto dalla Guida Michelin. I ristoranti stellati sono considerati tra i migliori del mondo per la loro cucina, il servizio e l'atmosfera. Essere incluso nella Guida Michelin e ricevere stelle è considerato un grande onore nel settore della ristorazione. I ristoranti non stellati, invece, potrebbero ancora offrire un'ottima esperienza culinaria, ma non hanno ancora ottenuto il riconoscimento della Guida Michelin. Tuttavia, è importante notare che ci sono molti ristoranti eccellenti che non hanno stelle Michelin e che vale la pena visitare.

Come si ottiene una stella?

Ottenere una stella Michelin è il risultato di un processo di valutazione anonimo condotto dagli ispettori della Guida Michelin. Gli ispettori visitano i ristoranti in incognito e valutano vari aspetti dell'esperienza culinaria, tra cui la qualità degli ingredienti, la maestria nella preparazione, la combinazione dei sapori, la creatività del menù, la consistenza delle performance e il rapporto qualità-prezzo. Inoltre, il servizio, l'atmosfera e l'arredamento del ristorante vengono presi in considerazione. Il processo di assegnazione delle stelle è molto rigoroso e competitivo, e solo i ristoranti che soddisfano i criteri di eccellenza della Guida Michelin ricevono tale riconoscimento.

È possibile prenotare un tavolo in un ristorante stellato Michelin all'ultimo minuto?

Può essere difficile, poiché questi ristoranti sono molto richiesti e spesso prenotati con largo anticipo. Tuttavia, alcune situazioni, come cancellazioni o disponibilità limitate, potrebbero consentire di prenotare un tavolo all'ultimo minuto. È sempre meglio contattare direttamente il ristorante per verificare la disponibilità e tentare di effettuare una prenotazione. In alcuni casi, i ristoranti potrebbero avere una lista d'attesa o offrire posti a sedere al bar per gli ospiti senza prenotazione. Tuttavia, per garantirsi un posto, è consigliabile prenotare con anticipo, specialmente nei ristoranti più rinomati e popolari.

Quali sono i prezzi medi?

I prezzi dei ristoranti stellati Michelin variano in base al livello di stelle, alla posizione e al tipo di cucina offerta. In generale, i ristoranti stellati Michelin sono più costosi rispetto ai ristoranti non stellati, a causa dell'elevata qualità degli ingredienti, della maestria culinaria e del servizio impeccabile. Un pasto in un ristorante con una stella Michelin può variare dai 50 ai 100 euro a persona, mentre in un ristorante con due o tre stelle Michelin, i prezzi possono essere compresi tra 100 e 300 euro a persona o anche di più. Questi prezzi sono indicativi e possono variare a seconda del ristorante e delle scelte del menù.

Vale la pena provare?

Provare un ristorante stellato Michelin può essere un'esperienza memorabile e gratificante per gli appassionati di gastronomia. Questi ristoranti offrono una cucina di alta qualità, un servizio eccellente e un'atmosfera raffinata, che insieme creano un'esperienza culinaria unica. Tuttavia, il valore di un ristorante stellato Michelin dipende dai gusti e dalle preferenze personali di ciascuno.

Autore: Enrico Mainero LinkedIn

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).